CONDONO CARTELLE EX EQUITALIA: PACE FISCALE IN ARRIVO GIA’ A META’ LUGLIO

19.06.2018 23:37

Nelle ultime settimane sembrano aver subito una repentina accelerazione i lavori che riguardano la stesura del decreto inerente la cd. PACE FISCALE, vale a dire il “condono tombale” che permetterà a milioni di contribuenti di sanare la propria posizione debitoria pendente presso l’ex Equitalia, attraverso il pagamento in misura ridotta delle cartelle esattoriali.

Ad oggi, salvo diverse valutazioni che l’esecutivo potrebbe fare nelle prossime settimane, si parla di 3 aliquote che verranno applicate a seconda della fascia di reddito in cui si colloca il singolo contribuente, vale a dire:

  • Pagamento del 6% del debito contenuto nella cartella, per i contribuente che appartengono alla fascia di reddito più bassa;
  • Pagamento del 10% del debito contenuto nella cartella, per i contribuente che appartengono alla fascia di reddito intermedia;
  • Pagamento del 25% del debito contenuto nella cartella, per i contribuente che appartengono alla fascia di reddito più alta.

Probabile che il decreto stabilisca poi un limite di valore delle cartelle condonabili (si parla di cartelle di importo fino a 200.000,00 euro), ed un limite temporale di notifica delle cartelle condonabili (si parla di cartelle notificate fino al 31.12.2014).

Tali aspetti, tuttavia, potrebbe assolutamente cambiare in sede di stesura del decreto, anche a fronte delle necessità di assicurare ai contribuenti una parità di trattamento nell’accesso alla PACE FISCALE e allo Stato maggiori introiti.

Da vedere poi come saranno regolate le controversie inerenti i processi tributari già in corso, come anche rimane da capire le modalità di pagamento delle somme risultanti attraverso l’applicazione delle aliquote di cui sopra.

Tutte domande alle quali si avrà molto presto una risposta, probabilmente già nelle prossime settimane.

Avv. Giuseppe Mecca

dott.mecca.giuseppe@gmail.com

Indietro