La "comunicazione di presa in carico" di Equitalia non è atto impugnabile!

08.07.2016 10:00

In caso di accertamento esecutivo da parte dell'Agenzia delle Entrate, la successiva "comunicazione di presa in carico" della riscossione da parte di Equitalia (che ha luogo in caso di mancato pagamento dell'importo accertato nel termine di 60 giorni) non è un atto direttamente ed autonomamente impugnabile in Commissione tributaria

Commissione tributaria provinciale di Rieti, sentenza n. 206/02/16.

Avv. Giuseppe Mecca

dott.mecca.giuseppe@gmail.com

 

SE SEI INTERESSATO AD UNA CONSULENZA LEGALE PER ISCRITTO contattaci scrivendo all'indirizzo email dott.mecca.giuseppe@gmail.com
Il servizio di consulenza prevede il pagamento dell'importo di euro 50,00. Il parere verrà fornito per iscritto entro 24 ore dalla tua richiesta.

Indietro