15 MAGGIO 2018: ULTIMI GIORNI PER PRESENTARE L’ISTANZA DI ADESIONE ALLA CD. ROTTAMAZIONE BIS

07.05.2018 23:38

La cd. rottamazione bis, introdotta con la legge n. 172/2017, sta per scadere: l’istanza di adesione alla definizione agevolata delle cartelle di pagamento, infatti, scade il prossimo 15 maggio.

E’ possibile rottamare tutte le cartelle notificate al contribuente tra il 1° gennaio 2000 e il 30 settembre 2017, nonché gli avvisi di addebito e gli avvisi di accertamento esecutivi notificati nello stesso periodo.

Con la definizione agevolata, il contribuente ottiene immediatamente lo “sconto” delle sanzioni e degli interessi di mora; le somme imputate a titolo di sanzioni ed interessi di mora, infatti, non dovranno essere pagate.

Le somme dovute a seguito dell’istanza di adesione, verranno comunicate al contribuente dall’ex Equitalia entro il mese di giugno, mediante l’invio del piano d’ammortamento e dei bollettini da utilizzare per il pagamento.

Il contribuente potrà scegliere di pagare in un’unica rata oppure entro un numero massimo di 3 rate, secondo il seguente schema:

  • Entro il 31 ottobre 2018 dovrà essere pagato il 40% delle somme richieste a seguito della rottamazione;
  • Entro il 30 novembre 2018 dovrà essere pagato un ulteriore 40% delle somme richieste;
  • Entro il 28 febbraio 2018 dovrà essere pagato il restante 20%.

La rottamazione, oltre a comportare un notevole risparmio, porta con sé anche un ulteriore vantaggio, ossia quello di sospendere immediatamente (al momento dell’istanza) le cartelle e la riscossione, così da evitare che vengano poste in essere delle procedure esecutive ai danni del contribuente.

Avv. Giuseppe Mecca

dott.mecca.giuseppe@gmail.com

Indietro