La cartella notificata a mezzo posta si contesta con la querela di falso!

29.07.2014 15:49

La Commissione tributaria regionale di Roma, con la recente sentenza n. 3441/06/14, è tornata sul tema della cartella esattoriale notificata a mezzo posta stabilendo che la contestazione della notifica, in tali casi, deve essere eseguita sempre attraverso querela di falso in quanto l'attività dell'ufficiale postale risulta assistita dall'efficacia probatoria di cui all'art. 2700 del codice civile. E ciò anche nelle ipotesi in cui la firma risulti illeggibile.

Per vederci chiaro.

Dott. Giuseppe Mecca

dott.mecca.giuseppe@gmail.com

 

Indietro