Notifica al contribuente defunto: nullo il procedimento ex art. 140 c.p.c.

07.12.2013 21:40

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 26718 del 29 novembre 2013, è tornata sul tema della notifica dell'atto impositivo al defunto. La materia è disciplinata dall'art. 65 del DPR n. 600/1973 che prevede, nelle ipotesi di mancata comunicazione degli eredi, la possibilità di una notifica impersonale e collettiva ma, si badi, tale notifica presuppone comunque la conoscenza della morte del contribuente da parte dell'Ufficio mancando, in caso contrario, il presupposto giuridico per eseguire tale tipologia di notifica.
La Corte ha ribadito come sia inapplicabile in tali casi l'art. 140 c.p.c. in quanto la morte non può essere in alcun modo equiparata all'irreperibilità del destinatario nè al rifiuto di ricevere l'atto. L'eventuale notifica al contribuente defunto eseguita ex art. 140 c.p.c. deve essere ritenuta, infatti, nulla ed insanabile.
Prima di pagare, informati!

Indietro